Cucinare insieme in Iter, gruppo autonomia

L’attività di cucina è ripartita ad ottobre con un nuovo gruppo che è composto da Francesco, Maddalena, Mattia, Artur, Elisa e Ciro.

Inizialmente si è cercato di condividere gli obiettivi del percorso e in particolare le conoscenze personali e le capacità attuali rispetto al cucinare. Il gruppo ha condiviso le idee per progettare insieme i primi pranzi in autonomia. La supervisione del gruppo è affidata all’operatrice Andrea Veronica che segue a distanza e presenzia ai momenti di preparazione e al pranzo.

Si è cercato di trovare un modo di fare la pesatura del cibo e capire i tempi per le cotture delle varie pietanze. Importante il momento del fare la spesa in autonomia  in quanto richiede la programmazione del menù con i suoi ingredienti.

Un momento formativo è stato dedicato al mettere alla prova le capacità di dosare e di assaggi per capire le capacità degustative  personali.

L’obiettivo finale rimane quello di mantenere vive e di sviluppare abilità legate alla vita quotidiana acquisendo sicurezza in uno degli ambienti principali della vita domestica e diventando di supporto anche alla famiglia.

 

Tratto dal numero di dicembre di Iter News

Collaborazioni