ABC dell’orto, dal terreno alla produzione

E finalmente è arrivato il caldo per partire con le nostre piccole produzioni. Tra le piante di ortaggi sono state scelte le coste, pomodori e pomodorini, zucchine, insalate e nei bancali già esistenti le piccole produzioni di menta per l’uso rinfrescante in cooperativa, la maggiorana, il basilico, la salvia, il rosmarino e la lavanda da poter essiccare e abbinare ad alcuni tipi di bomboniere.

I lavori sono partiti a fine aprile e sviluppati a maggio nel realizzare sei moduli in legno per il rialzo del terreno e contenimento terra per aiutare la lavorazione e evitare il calpestio del terreno. La tecnica agricola proposta si rifà all’agricoltura sinergica che punta a una produzione mista con varietà e attenzione alla salubrità dei prodotti.

 

Il terreno è stato concimato con il compost  recuperato a Cadino - sopra Trento – e portato con il furgone e poi dentro ai moduli con l’aiuto dei ragazzi e volontari.

Nelle seconda fase si punterà a proteggere il terreno con uno strato di copertura/pacciamatura per evitare l’evaporazione dell’acqua e la crescita di erbe infestanti.

Dalla redazione di IterNews

 

Collaborazioni