news

Sono ripartite le uscite del trekking . Un nutrito gruppo di ragazzi hanno fatto il percorso delle scale con partenza dalle Busatte di Torbole.

Un circuito ad anello apprezzato come il bellissimo panorama e la dolce compagnia!

I ragazzi della cooperativa Iter continuano nell’attività di pulizia e riordino degli spazi aperti di “CamxTe” che è aperta al pubblico con tutte le attenzioni sanitarie.

Una riapertura che vede tante richieste per accogliere le persone che hanno bisogno di sostare, per lo scarico delle acque nere e caricare la batteria, oltre che passare qualche giorno nella nostra amata Rovereto e dintorni.

Per i ragazzi coinvolti, imparare a muoversi da soli è una conquista significativa per potenziare sia l’autostima che il senso di autoefficacia.

In preparazione alla Pasqua, una delegazione del Rotary Club Rovereto ha fatto visita ai laboratori della cooperativa sociale Iter per la consegna di una dolce sorpresa.

 

Paolo Baldessarini, presidente del Rotary Club Rovereto, insieme a Maura Dalbosco e il dott. Claudio Cella hanno consegnato le uova speciali confezionate dagli inserimenti del Punto d'approdo, cooperativa di inclusione lavorativa come Iter.

 

Una bellissima proposta, raccontata dal Presidente Rotary Paolo Baldessarini e Andrea Gentilini del Punto D'Approdo, che renderà dolce la Pasqua dei ragazzi di Iter!

 

 

Anche quest’anno si sta avvicinando la Santa Pasqua e per noi cristiani arriva il triplice evento di passione, morte e resurezzione. Una Pasqua dura e diversa per noi italiani e per tutto il mondo a causa del coronavirus, anche quest’anno non ci sarà la messa in Iter.

Per tutti non ci saranno i tanti regali, belli e costosi , anche perché saremo limitati dalle restrizioni. Anch’io nella mia Grande Famiglia di Iter sto vivendo questo avvicinarsi alla Santa Pasqua e nel mio laboratorio stiamo preparando dei lavori pasquali.

Il nostro pensiero va a chi vive e soffre più di noi.  Per Pasqua abbiamo realizzato nel laboratorio dei simpatici pulcini per rallegrare la Pasqua alle nostre famiglie.

Ezio Romich

Con il coordinamento di Marcello, il laboratorio di riuso del venerdì mattina coinvolge i ragazzi del laboratorio occupazionale e tra loro Aitem, Nicholas, Tiziana, Lorenzo V.  e Marco B.

In questo momento il laboratorio ha l’obiettivo di realizzare dei porta tessera utilizzando degli scarti di PVC nuovo o di riuso. Al recupero di materia si aggiunge l’etichetta resistente all’acqua e anti strappo che vengono stampate con una personalizzazione con scritte e logo. Il bottone che viene usato è di riuso e poi si usa poi uno spago per la chiusura. L’obiettivo del laboratorio rimane il mantenimento dell’abilità fine motoria, lavorare in gruppo per realizzazione di oggetti creativi. Il momento di laboratorio diventa occasione di confronto che facilita la comunicazione con la presenza dell’operatore come facilitatore.  Un laboratorio che vuole essere un momento creativo con la personalizzazione del colore per far sentire l’oggetto una propria creazione.

Il gruppo ha imparato a personalizzare le creazioni con l’aiuto di un pennello o l’uso di un pizzo per fare l’impronta sulla porcellana.

Un procedimento lento che valorizza i materiali e le persone coinvolte nel percorso. Le magnifiche creazioni in gres del laboratorio di ceramica sono esposte periodicamente al negozio “Nepiunemeno”.

Pagine

Collaborazioni