news

 

 

La collaborazione di Iter con Omkafè di Arco continua da vari anni è si concretizza nel confezionamento dei pacchetti natalizi di ottimo caffè.

Curati nei particolari con i ragazzi del laboratorio OE, i pacchetti di caffè e infusi vengono insacchettati e poi etichettati con il nome dei ragazzi di Iter.

Tra le lavorazioni eseguite in laboratorio c’è il taglio dei nastri, il confezionamento, la timbratura delle etichette e la chiusura dei pacchetti con gli ornamenti natalizi.

Piacevole il momento di consegna nella sede di Arco con lo scambio di complimenti e la degustazione del caffè e dei dolcetti a cura di Omkafè.

Le caratteristiche dei prodotti di Omkafè

Ogni singola partita di caffè è accuratamente selezionata tra le migliori sul mercato e acquistata solo dopo aver superato l’assaggio degli esperti di famiglia.

La particolare ricetta di tostatura, speciale e unica per ogni miscela, è frutto dell’esperienza tramandata tra generazioni di torrefattori, garanzia di un caffè fedele alla sua bontà nel tempo.

 

 

Il progetto tablet nasce dallo sviluppo delle nuove tecnologie e la conseguente necessità di raggiungere una cultura digitale per evitare l’esclusione sociale nella comunicazione interpersonale.

Il distanziamento che ha imposto la pandemia di coronavirus ha richiesto un intervento che, grazie alla donazione di dieci tablet da parte del fondo Etika Dolomiti Energia, può aiutare a comunicare con facilità e socializzare alcune elaborazioni grafiche.

Il progetto intende far sperimentare ai propri utenti l’utilizzo del tablet, permettendo ai ragazzi di fare un primo passo nel mondo digitale.

I destinatari del progetto sono dieci utenti: Artur, Nicola e Jon seguiti dall’operatore Andrea il lunedì e Maddalena, Andrea S e Veronica il mercoledì.

Mattia, Mauro S., Marco D. e Denis seguiti dall’operatore Marco il giovedì. Prossimamente vi racconteremo il proseguimento.

Articolo pubblicato su Iter News di dicembre che si può leggere sulla piattaforma Issuu

 

 

La cooperativa Iter, da sempre, crede fortemente nella valenza formativa dell'attività motoria ed i risultati e le soddisfazioni dei nostri ragazzi sono uno stimolo per continuare su questa strada.

All'interno del progetto Ability sport si inserisce da anni l'attività natatoria che è suddivisa in quattro gruppi con capacità ed obiettivi differenziati.

Il nuoto e l’ambiente natatorio offre ai nostri ragazzi la possibilità di effettuare un’attività motoria alla portata di tutti e di mantenere ed accrescere le loro autonomie  sia in ambito natatorio, igienico, organizzativo e  relazionale.

Quattro i progetti avviati da tempo:

- il “gruppo nuoto” formato da sette utenti che tutti i lunedi mattina hanno intrapreso da anni lo sviluppo e la progressione della didattica dei vari stili;

- il “gruppo autonomia“ formato da cinque utenti che, fino ad oggi, tutti i mercoledì mattina si sono recati al centro natatorio dando continuità a tutti i progetti trasversali sulla crescita personale e lo sviluppo delle autonomie

- "ability nuoto" tutti i lunedì pomeriggio, formato da utenti di varie cooperative che pratica un allenamento vero proprio in preparazione anche a qualche gara.

- il gruppo "acquaticità" tutti i venerdì mattina, di cui fanno parte attualmente tre utenti con l'obiettivo di accrescere le autonomie igieniche e di adattare/o migliorare l'approccio con l'ambiente acquatico.

 

Si possono trovare borse di nuova produzione e i diari e agende della linea 'Timbriamoci'.

Ti aspettano novità interessanti.

Vieni a trovarci in negozio!

L’eccellenza è un’arte vinta dall'addestramento e dall'abitudine.

Non agiamo correttamente perché abbiamo virtù o eccellenza, ma preferiamo avere quelli perché abbiamo agito correttamente.

Noi siamo ciò che facciamo continuamente. L’eccellenza, quindi, non è un atto ma un’abitudine

 

 

 

 

Nei venerdì da giugno a settembre, il progetto della  “piscina estiva” ha dato l’opportunità a molti dei nostri utenti di passare una giornata di sole, relax e allegria con il piacere di stare assieme ed apprezzare un momento di condivisione.

Nel conteggio di fine estate possiamo contare una quindicina di  giornate con la partecipazione di circa 30 utenti della cooperativa.

La presenza del volontario Andrea ci da inoltre la tranquillità necessaria per tenere sotto controllo  tutti in sicurezza.

Pagine

Collaborazioni