Marega confermato presidente

 

I 96 soci della cooperativa sociale Iter, che lo scorso anno ha festeggiato i 35 anni dalla sua fondazione, hanno confermato Fabio Marega nel ruolo di presidente.

Secondo mandato per il commercialista roveretano che guiderà per i prossimi tre anni un Consiglio d’amministrazione parzialmente rinnovato e composto da Rodolfo Benacchio, nominato vicepresidente, e dai consiglieri: Feliciana Bruni, Renzo Braus, Francesco D’amico, Mariano Salvaterra, Renato Setti.

Nel corso dell’assemblea è stato presentato e approvato il Bilancio, che chiude con un utile d’esercizio di euro 63.061,00 ed è stato illustrato il Bilancio Sociale.

“Il bilancio sociale della nostra cooperativa, nella sua sintesi, non può che essere la conseguenza di un bilancio economico, il quale chiude, per il secondo esercizio consecutivo, con un risultato molto positivo in termini di utile dell’esercizio”, ha commentato il presidente Marega nell’analisi del bilancio.

 

“Generare utile, nell’ambito di una dimensione sociale, significa generare patrimonio d’impresa, non solo visto in un’ottica contabile e finanziaria, ma proprio sociale nella specifica dizione di termine: significa essere più forti per tutelare i bisogni collettivi di cui la cooperativa si fa carico, significa presentarsi verso l’ambiente esterno con maggiore autostima e con la consapevolezza che la fotografia che si pone agli occhi di tutti coloro che si approcciano alla cooperativa desti ancor più interesse e rispetto”.

Collaborazioni