Mantova, città d’acqua

 

Mantova, la città dei Gonzaga, ricca di storia e tradizione, è stata la meta suggerita dal Gruppo Itinerari di Iter. Per sette ragazzi della cooperativa accompagnati da due operatori è stato un viaggio alla scoperta della città lombarda, circondata su tre lati dai laghi (Superiore e Inferiore) e attraversata dal Rio.

Accolti da una pioggerellina leggera che, assieme ad un sottile velo di nebbia, ha contribuito a rendere il paesaggio fiabesco, il gruppo ha visitato il parco cittadino, dedicato al poeta Virgilio, Castel San Giorgio, dove hanno potuto ammirare la Camera degli Sposi affrescata dal Mantegna, e Palazzo Ducale con i suoi affreschi e arazzi.

Un viaggio nell’arte, una gita per scoprire le bellezze architettoniche di una città famosa anche per la Sbrisolona, che non hanno mancato di gustare. Il dolce è simbolo della pasticceria mantovana e deve il suo nome proprio alla friabilità, alle “brise” o briciole grandi e piccole che si formano quando viene spezzata.

 

Collaborazioni