L’arte della ceramica

Da alcuni anni il laboratorio di ceramica propone numerosi oggetti fatto a mano da un gruppo di ragazzi della cooperativa ITER. Linee assolutamente pulite per le proposte in porcellana e ceramica con oggetti quali tazzine da caffè, piattini e coppette di diverse forme e misure, svuotatasche, barattoli. 

 

“Regna il bianco perché colorare la porcellana è come voler colorare la neve” racconta l’operatrice Paola che coordina il laboratorio. Ogni oggetto è personalizzabile con monogrammi, piccoli dettagli, usando colori ad acqua dalle sfumature delicate, oppure particolari in rilievo. Nelle proposte in ceramica c’è invece anche il colore, per vasi con o senza il coperchio, barattoli di diverse misure, tazzine da caffè e globi colorati da usare in casa come decorazioni inusuali.

Sentiamo Paola.

Come si decorano questi oggetti?

“Cerchiamo di abbellire questi oggetti sia con la decorazione con pennello che con l’impronta di un pizzo che può essere scelto dal cliente in fase di ordinazione”.

Per quali eventi vengono richiesti questi prodotti?

In particolare per i matrimoni, ma ci sono richieste anche per battesimi e comunioni oltre che per personalizzare le copertine degli album fotografici.

Come raccogliete il commento del cliente?

Abbiamo adottato una cartolina con una parte scritta dal ragazzo e una che completa il cliente in modo tale che rimanga una dedica personalizzata di chi ha fatto l’oggetto e si possa raccogliere un commento da chi lo ha acquistato.

In questi anni c’è stata una crescita del gruppo di lavoro?

Alcuni ragazzi sono cambiati nel corso degli anni ma sicuramente si può dire che il loro impegno sta portando a bellissimi risultati che sono confermati dai tanti ordini e dal commento dei clienti.

Collaborazioni