Al giardino botanico alpino delle Viote

Sul monte Bondone c’è uno dei giardini botanici più antichi ed estesi delle Alpi. In questo bellissimo ambiente ci sono le particolari condizioni di vita in cui si sono adattate le piante di alta quota e alle quali è stato dedicato un percorso didattico apposito. 

Grazie al Progetto Itinerari della cooperativa ITER che ci ha fatto esplorare le speciali sezioni dedicate agli ambienti acquatici, alle erbe officinali ed ai vivai. Grazie al MUSE - Museo delle Scienze di Trento che ci ha accolto nel suo giardino botanico con l’operatrice Valeria Battistoti.

Le specie sono raggruppate in base al massiccio montuoso di provenienza, come i Pirenei, le Alpi, gli Appennini, i Balcani, l'Himalaya, il Caucaso e le Montagne Rocciose.

Collaborazioni