I progetti

I progetti di Iter sono il risultato dell’evoluzione di attività educative che, nel tempo, sono state strutturate in progetti mirati a realizzare produzioni artigianali di pregio finalizzate alla vendita. 

I MANUFATTI SONO ACQUISTABILI: 

  • nel negozio-laboratorio della cooperativa “Nepiùnemeno” a Rovereto, 
  • direttamente in Iter, 
  • sul sito (www.cooperativa-iter.it) nell’area “e-shop”.

I PRODOTTI SI TROVANO ANCHE IN ALCUNI SELEZIONATI PUNTI VENDITA DELLA REGIONE:

  • Wianui a Bressanone: Libro d’Idee, cinture, portachiavi, disco orari
  • Colibrì a Riva del Garda: Libro d’Idee
  • Cicli Pederzolli di Riva del Garda: cinture, portachiavi

I progetti in essere sono tre

Laboratorio ceramica/porcellana

In questo laboratorio è impiegato un gruppo ristretto di utenti che hanno dimostrato particolari abilità manuali, pazienza e precisione. 
All’interno del progetto ceramica/porcellana vengono proposte delle lavorazioni sia in base alle esigenze stabilite da un piano interno di organizzazione del lavoro, sia su commissione di privati.
È una produzione limitata, e in questo sta anche il suo valore, che richiede tempi di realizzazione medio-lunghi.

In porcellana vengono realizzate:

  • ciotoline, vasetti, piattini, svuotatasche di varie forme e misure
  • set di tazzine da caffè
  • elementi decorativi per album, biglietti, bomboniere, confezioni

In ceramica vengono fatte:

  • rifiniture di elementi decorativi e set da caffè
  • realizzazioni interamente a mano di vasi con coperchio, ciotole, vasetti
Laboratorio riuso

Utilizzando materiale di scarto di vario genere (carta, plastica, gomma, stoffa, metallo, cuoio), in ottime condizioni, vengono realizzati oggetti utili e di design.

I laboratori del riuso, dove operano utenti con buone abilità e una discreta autonomia, sono tanti quanti i materiali che si decidono di trattare.

I laboratori attualmente sono cinque:

  • carta, dove si realizzano Libro di Idee, scatole, album
  • gomma, in cui si producono cinture e borse
  • plastica, utilizzata per borsoni, portachiavi, dettagli su mug in ceramica
  • metallo, dove vengono assemblati orologi da muro
  • tessuto, utilizzato per realizzare originali disco orari

 

Specialmente timbri

“L’unicità del timbro, l’originalità del tratto”

Il laboratorio “Specialmente Timbri”  è nato da un progetto partito a febbraio 2017 con Licia Zuppardi, grafica, illustratrice, atelierista.

I ragazzi hanno, dapprima, sperimentato la creatività con materiali naturali trasformati in timbri: una patata intagliata, una foglia di verza, un tubo di cartoncino, un batuffolo e tanti altri. Materiali vari, intinti nel colore, hanno lasciato sulla carta tratti inusuali che i ragazzi hanno accorpato con fantasia, andando a ricreare forme note o astratte, straordinariamente belle e decorative.  

Successivamente, dopo aver appreso i “segreti” della tecnica da Licia ed aver scoperto le potenzialità dei timbri, Mauro, Andrea, Veronica e Maddalena, guidati dall’educatrice Elena, hanno iniziato ad intagliare, con le sgorbie, speciali gomme per riportare su carte pregiate figure, oggetti, piante, animali.

Le carte, così originalmente impresse, sono utilizzate per rivestire album, scatole, contenitori di diverse forme e dimensioni.

Collaborazioni